BestiarioPoetico

Il Pensiero riflesso nello specchio oscuro
Gli animali e le figure nell'immaginario - Gli eventi e la memoria
Letteratura - Poesia - Arte - Filosofia - Etica - Bioetica
Miti e Leggende



 
IndiceIndice  PortalePortale  GalleriaGalleria  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
Mi piace pensar che qualcuno -girando e dell'altro cercando- curioso, per caso si trovi davanti una pagina, l'apra, la legga e qualcosa d'intenso rimanga, come quando si coglie al tramonto il colore del sole che muore, mai uguale, sapendo che è solo di un attimo

Condividere | 
 

 Ruminando reminescenze

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
wagena
Admin
avatar

Numero di messaggi : 393
Località : Zena dunde t'ae
Occupazione/Hobby : sbruggia e matasse
Umore : dipende da chi me gìa inturnu
Data d'iscrizione : 17.08.08

MessaggioTitolo: Ruminando reminescenze   Gio Feb 05, 2009 6:07 pm

Tornasse ancora il tempo
dei vicoli infiorati
scolpiti dalle ombre di infiniti passi
e nei cortili
il respiro dei gatti sdraiati al sole
il via vai di cestini alle finestre
le viole nelle aiuole
i bimbi piccolini accucciati sui gradini
a ridere e guardare
la palla colorata volare
tra le rapide mani e il muro
e quella cantilena
o ies
sensa bujes
sensa rie
a in pe
a ina man
batti man
selabanderies
bleu dis
eclamis
e chi faceva tutto senza sbagliare
era un re o una regina
e le merende di pane burro e marmellata
pane olio aceto e sale, oppure cioccolata
la frutta gustosa di stagione e poi via, a casa
a finire i compiti lasciati a metà
Tornasse il tempo delle pezze al culo
e del bianchetto sulle scarpe aperte
e di una donna con in braccio una gallina
Perchè non si sentiva d'esser poveri
si aveva solo
la quasi certezza di esserlo , e pareva normale
tant'era la ricchezza dentro il cuore
che sprizzava
gioia
solo ad avere un tappo stellato
una biglia, una fionda
e via sull'onda creativa ad inventare
a conquistare il tutto e il niente
.
Tornasse ancora
il tempo
delle more succose
dei girini nei fiumi
delle patelle sugli scogli
Invece no
nelle more d'amore di un tempo venduto
ad un piatto che piange
non è dato sapere
a chi ha in mano un teorico futuro
non è dato avere
tra le mani
il passpartou immateriale del vivere
al massimo
solo le chiavi di una moto
di una macchina o di una casa
e in tasca i soldi per bruciarsi il cervello
e non sentire quei noiosi
racconti
dei vecchi
macomecazzoriuscivanoavivereconnienteedesserefelici

.
Tornare in alto Andare in basso
http://oceanisocchiusi.spaces.live.com/
 
Ruminando reminescenze
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
BestiarioPoetico :: LO SPECCHIO CHIAROSCURO :: PAGINE DI POESIA-
Andare verso: